A tutte le lettrici...

Care amiche, come sapete in questo blog pubblico quasi esclusivamente i miei lavori, fornendo, per quelli di mia creazione, anche gli schemi e le istruzioni per la realizzazione.
Tutto il materiale è liberamente scaricabile (del resto è qui per questo), vi prego però, qualora doveste ripubblicare in tutto o in parte i miei lavori sul web (in altri blog, siti o forum), di voler cortesemente inserire il link di provenienza.
Grazie, con amicizia Katy.

Lettori fissi



Gli schemi che trovate a corredo dei miei modelli
sono realizzati grazie a questo programma.


lunedì 25 gennaio 2010

Aspettando che passi il blocco...

Eh si! Ormai da qualche mese ho il blocco della crocetta...nell'attesa che passi ecco alcuni quadretti realizzati qualche anno fa:





Questo "casa dolce casa" è stato fatto in più colori ed esemplari e ne ho regalato uno ad ogni amica che si è sposata o è andata a convivere:


Speriamo che il blocco passi presto perché vorrei proprio realizzare questo bel samplar 3D di Serena...intanto sono in cerca di schemi da adattare...
A presto!

domenica 24 gennaio 2010

Finito il Ribbed lace bolero...

Ieri pomeriggio ho finito il Ribbed Lace Bolero di cui ai precedenti post.
Volendovi risparmiare gli orribili autoscatti di sabato ho dovuto attendere che mio marito avesse cinque minuti di tempo da dedicarmi per fare delle foto decenti (nonostante il soggetto).
Ho dovuto per forza fare da modella ma mi sono pietosamente autocensurata:


(Quello che si intravede sullo sfondo nel quadretto è mio marito in una foto che ho scattato io durante il viaggio di nozze: a me fa molto Indiana Jones... )


Sono abbastanza soddisfatta del mio lavoro. Vi parlavo di alcune modifiche che ho fatto: il bordo è lavorato a coste legaccio perché non avevo intenzione di rivoltare il colletto, mentre nel punto operato ho sostituito il famigerato SSK del pattern originale di Kelly con un accavallato semplice per mia comodità.

A presto!

Souvenir...

Alcuni giorni fa ho pubblicato delle foto di un viaggio fatto in Finlandia qualche anno fa.
Mi sono ricordata che all'epoca, durante le lunghe passeggiate fatte durante le ore in cui mio l'ingegner consorte lavorava all'automazione di un telescopio, avevo fatto una bella raccolta di fiori che poi avevo accuratamente riposto in una scatola e riportato in quel di Montegabbione.
Ecco cosa ho realizzato con quei fiori oltre ai lavoretti che vi avevo già mostrato qui:




Dal viaggio di nozze alle Canarie (precisamente a La Palma, una delle isole meno turistiche ma sicuramente una delle più affascinati) avevo riportato queste splendide conchiglie con cui ho realizzato questo:


Sono piccolezze che conservano per me grandi ricordi e che possono servire da spunto a chi riporta un souvenir... naturalistico da un viaggio per realizzare qualche cosa di unico.
A presto!

sabato 23 gennaio 2010

La tenda del salotto...

Ecco la tenda del mio salotto...anche questa risale a più di cinque anni fa, quando avevo ancora il coraggio (e il tempo) di cimentarmi in lavori lunghi...



Come vedrete ho apportato alcune modifiche allo schema originale perché a me serviva un bordo più basso e ho pensato che il lavoro risultava più rifinito aggiungendo in fondo dei riccioli:


Ed ecco lo schema e le spiegazioni (sono visibili a matita le modifiche apportate da me )




A presto!

venerdì 22 gennaio 2010

Ricordi fotografici...

L'ospite dei miei iris...



Ricordando Fuffi...


Immagini dalla verde Finlandia:

I° autoscatto


Locale galleggiante con orchestrina jazz...


II° autoscatto


Le Cinque Terre e dintorni:

L'affollata spiaggia di S. Fruttuoso

mercoledì 20 gennaio 2010

Istruzioni scarpine bicolore

Come promesso ecco le istruzioni per realizzare le scarpine bicolore.
Le misure naturalmente sono mini-mini come tutti i lavori per Cuore di Maglia. Tra parentesi in blu le indicazioni per piedini più grandi (indicazioni che sono naturalmente da ignorare nel caso vogliate realizzare le scarpine nella misura piccola).


Ho lavorato con i ferri n. 3-1/2 avviando 15 (21) maglie con il rosa.
Ho proseguito per 14 (30) giri a legaccio quindi nel giro successivo ho lavorato 1 m a diritto, 1 acc. semplice e ho proseguito a diritto per tutto il ferro.
Ho lavorato a diritto il ferro seguente e a 3 maglie dalla fine del ferro ho lavorato 2 ins. a dir. e 1 diritto.
(ripetere 2 volte i 2 giri di diminuzione e poi ripetere 1 volta ancora il primo giro di diminuzioni fino a d avere 16 maglie)
Nel ferro successivo ho lavorato a diritto fino alle ultime 2 maglie e quindi ho aumentato una maglia e lav. 1 m. a dir.
Ho lavorato poi 1 dir, ho aumentato 1 maglia e ho lavorato a diritto per tutto il ferro.
(ripetere 2 volte i giri di aumento e poi ripetere 1 volta ancora il primo giro di aumento fino a d avere 21 maglie)
Quindi ho proseguito a legaccio per 14 (29) ferri.
A questo punto ho intrecciato le prime 8 (9) maglie e ho proseguito a diritto fino alla fine del giro.
Quindi con il verde ho lavorato 2 (4) ferri a m. rasata dir. pio con il rosa 2 (4) ferri a m. ras. rov.
Ripetere la sequenza 3 volte ancora (e lavorare ancora 4 ferri in verde a m. rasata dir.)
a questo punto avrete ottenuto una forma di questo tipo:


(scusate sempre il modo orribile in cui uso paint :-P)

Sul rovescio del lavoro cucite insieme le parti che ho evidenziato con lo stesso colore quindi girate il lavoro sul diritto e passate un filo sulla parte alta del davanti della scarpina (quella segnata con lo zig zag verde) per arricciarlo. Rigirate le due alette superiori a formare il bordo sul collo del piede e cucite insieme le prime maglie dell'inizio dell'apertura, in corrispondenza dell'arricciatura, quindi attaccate un piccolo decoro (bottone, fiocchetto ecc.) e la scarpina è fatta!!



A presto! :-*

martedì 19 gennaio 2010

GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ho fatto caso solo ora che il mio contatore ha oltrepassato le 20.000 visite!!!!!
Non so se funziona bene ma comunque GRAZIE di cuore a voi tutte che mi venite a trovare...baci baci baci...


Miniature 2

Oggi ho spedito i miei ultimi lavoretti a Cuore di maglia.

Vorrei approfittare per segnalare che andando al blog dell'associazione e cliccando sull'icona in alto a destra, potrete acquistare per la modica cifra di € 10,00 (che in realtà è un'offerta) un quadernino molto carino con degli schemi di lavori veramente originali e che vi verrà inviato in tempo reale, formato pdf.

Ecco a voi le ultime "miniature":


Questa volta ho fatto del mio meglio per rispettare le misure del Pavesino (e non avendo il Pavesino ho usato un Nipiol sarà lo stesso?).

Ed ecco il cappellino, non sembra anche a voi un piccolo ombrello? A me ricorda quelli tutti colorati delle spiagge dell'adriatico...

Ed ecco il completino:

Il cappellino si realizza proprio come quello azzurro solo che si lavora tutto a legaccio e dopo l'ultimo giro si passa un filo tra le maglie rimaste, si chiude e si cuce.
Per le scarpine la cosa è un po' più complicata perché ho rielaborato in versione Katy un pattern in inglese e mi serve un po' di tempo per postare le istruzioni ma non mancherò.
A presto!

venerdì 15 gennaio 2010

Miniature...

Dopo le scarpine del precedente post ecco anche il cappellino:



E' veramente semplice da realizzare:
Ho montato 62 m. e ho lavorato per 10 ferri a legaccio e per altri 7 a m. rasata.
Quindi ho cominciato con le diminuzioni: 2 m. ins a dir ogni 10 m. lasciando una m. di margine per lato. Ho continuato a diminuire ad ogni ferro diritto 1 m. in corrispondenza delle precedenti calature, fino all'ultimo giro dove ho lavorato sempre 2 maglie insieme a diritto.
Ho proseguito quindi con la tecnica dell' i-cord (spiegato benissimo da Alessia qui), ho cucito il cappellino e decorato con un cuoricino di quelli che usano le bambine per fare collane e braccialetti (acquistato in un Kit dal mio solito premuroso maritino in una delle sue escursioni alla Lidl di cui ho già parlato).
Tenete conto che il cappellino e le scarpine sono stati realizzati per i progetti di Cuore di Maglia
e quindi le misure sono molto piccole. Per testoline più grandi non vi resta che montare qualche maglia in più e lavorare per qualche giro ancora.
A presto!

mercoledì 13 gennaio 2010

La ricetta di Cuore di Maglia

Eccole qua appena sfornate...ci ho messo si e no una mezz'oretta e come non mostrarvele subito...


La ricetta per queste scarpine veramente piccine picciò la trovate qui , io, come sempre da perfetta rompiscatole, non ho potuto fare a meno di una piccola variazione per rendere le cose meno complicate: ho sostituito l'accavallato a rovescio crociato (che sinceramente non so neanche fare) con due maglie insieme a rovescio crociato.

Ecco la ricetta modificata:

Avviare 31 maglie lasciando circa 15 cm di filato per la cucitura finale.
Lavorare per 10 ferri a punto legaccio (ovvero sempre dritto)
ferro n° 11: lavorare a diritto 13 maglie, 2 m insieme, 1 m a diritto, 1 accavallata semplice e 13 m a diritto
ferro n° 12: (rovescio del lavoro): 12 m a rovescio, 2 m insieme a rovescio ritorto, 1 m a rovescio, 2 m insieme a rovescio, 12 m a rovescio
ferro n° 13: 11m a diritto, 2m insieme, 1m a diritto, 1 accavallata, 11 m a diritto
ferro n° 14: 10 m a rovescio, 2 m insieme a rovescio ritorto, 1 m a rovescio, 2 m insieme a rovescio, 10 m a rovescio
ferro n° 15: 9m a diritto, 2m insieme, 1m a diritto, 1 accavallata, 9m a diritto
ferro n° 16: 8m a rovescio, 2 m insieme a rovescio ritorto, 1 m a rovescio, 2 m insieme a rovescio, 8m a rovescio
ferri n°17-22: a diritto
Chiudere con l'uncinetto a maglia bassissima facendo una catenella tra le due maglie bassissime e tagliare il filo a 12-15cm dalla catenella.
Cucire la base ed il dietro della della scarpetta.

A presto!

Ribbed lace bolero: work in progress...

Sono a buon punto con il mio coprispalle da cerimonia...(che a dire il vero adesso non si sa più se si terrà a inizio o fine estate...tanto non cambia niente, sempre mezza stagione è...) direi che più della metà del lavoro è fatto.
Sto usando questi filati acquistati dal solito amico di Agofilo.

Ho azzardato l'accoppiamento cotone-lurex perché già in passato mi ero prodotta in un mini maglioncino di cotone tutto traforato lavorato ai ferri, ma l'effetto non era elegante come lo volevo perché il cotone rimaneva opaco. Questa volta ho osato e un po' di fortunosa-sfortuna mi ha aiutato: la tonalità che avevo scelto era terminata, così ho optato per il tono più scuro e il risultato è stato sicuramente migliore perché i colori dei due filati sembrano anime gemelle...fatti per stare insieme:


I due filati si lavorano rispettivamente con ferri 2,3-3,5 e 4-4.5, così ho deciso di fare il bordo con i ferri 4,5 e proseguire con i ferri n. 6...ferri vintage in purissima plastica gentilmente offerti dalla suocera:

Già sento i risolini di superiorità delle amanti di oggettini come ferri di cristallo e bamboo (si scrive così?) ma vuoi mettere con l'atmosfera che crea usare degli utensili appartenuti alla nonna di mio marito che li usava quando noi ancora non c'eravamo o comunque nemmeno sapevamo cosa fossero quelle strane bacchette colorate che ci piacevano tanto ma non ci permettevano di toccare perché "sono pericolose" e "ti fai male agli occhietti"?
E comunque sia, cristallo o non cristallo, bamboo o non bamboo i miei modesti ferri di celluloide (la plastica allora la si chiamava così) il loro lavoro lo fanno:

Ecco un anteprima dei punti previsti da questo pattern gentilmente offerto da Kelly nel suo blog e rivisitati in stile Katy.
A presto con nuovi particolari...

lunedì 11 gennaio 2010

Lesson trhee

La lezione di oggi propone:
tecnica della lavorazione jacquard - lavorazione a zone di colore o intarsio - cuciture - ripresa delle maglie e per finire qualche trucco...

A presto!

sabato 9 gennaio 2010

Scuola di maglia: lesson two

SECONDA LEZIONE:

... segue diminuzione di 2 maglie sul diritto del lavoro, diminuzione di una maglia e di due maglie sul rovescio del lavoro, e dedicati soprattutto alle principianti, alcuni dei PUNTI PRINCIPALI - maglia diritta - maglia rovescia - maglia ritorta - maglia doppia - gettati - maglia allungata - maglia passata - maglie incrociate - maglie in sospeso.


Ciao, a presto!!!!

venerdì 8 gennaio 2010

Ribbed lace bolero

Mi sono cimentata in questo ribbed lace bolero nell'intento di produrre finalmente qualcosa per mestessamedesima. Ho fatto delle variazioni in stile Katy e ho terminato il bordo, ora sono alle prese con il punto traforato (ho fatto una piccola variazione anche qui perché il lavoro mi scorre meglio).
A presto con ulteriori informazioni!

mercoledì 6 gennaio 2010

Corro ai ripari!

Mi sono resa conto che nel preambolo a questo mio blog avevo detto che volevo cedere "in prestito" (come si fa tra amiche) anche se solo virtualmente, gli schemi e le spiegazioni dei modelli che ho realizzato in più di venti anni di lavoro a maglia e uncinetto a chi aveva la pazienza di seguire quello che pubblicavo, ma in realtà ho poi adempiuto a questa promessa solo in parte.
Andando a curiosare fra le Keyword che vi conducono al mio blog, ho visto che molte di voi cercano aiuto per le cosiddette "tecniche di base".
Ho deciso perciò, da brava befana di lasciare un piccolo regalo nelle calzette (spero fatte ai ferri ah ah) delle mie amiche virtuali un piccolo cadeaux. Durante queste feste sono andata a frugare nell'archivio cartaceo vintage di mia mamma (composto da scatoloni di riviste anni '70 perfettamente conservate) trovando molto materiale utile e ho deciso così di cominciare a pubblicare, un po' alla volta, le varie tecniche creando così una piccola scuola di maglia a cui potranno attingere le neofite di questo passatempo sia quelle che dopo un periodo di "arrugginimento" hanno deciso di sfoderare nuovamente ferri e gomitoli, magari perché è in arrivo un nipotino.

Cominciamo con AVVIO DELLE MAGLIE - CHIUSURA DELLE MAGLIE (tra le varie tecniche troverete anche la chiusura della maglia tubolare che ha me personalmente ha fatto dannare un bel po' prima di prenderci la mano) - AUMENTI - DIMINUZIONI:



A presto!

P.s. Buona befana a tutte le sferruzzatrici....


lunedì 4 gennaio 2010

Pensieri....

Ho riflettuto sul fatto che è davvero tanto tanto tempo che non faccio più nulla per me...
La sciarpa Evita l'ho regalata e ha fatto tanto tanto piacere a chi l'ha ricevuta.
Così ho acquistato dal mio solito amico Claudio un bel cotone color corda da miscelare con un filato d'oro tutto sbrilluccicoso. Voglio provare a cimentarmi in un coprispalle da abbinare ad un vestitino estivo scollato che ho intenzione di mettere alla fine di maggio per le nozze di una mia cara amica.
Vi farò sapere...

Ultima creazione per Lorenzo

Ecco l'ultima fatica e questa volta si tratta proprio di una Katy-creazione tutta mia:



La lana delle filature Sesia è stata comprata ancora una volta on-line dal sito agofilo del gentilissimo sig. Claudio che mi ha omaggiato ancora una volta con 2 gomitoli di lana Grignasco grigio antracite con cui ho iniziato a fare un gilet per il mio bimbo che vi mostrerò appena terminati i lavori.
Il filato è veramente bellissimo e morbidissimo, ma sono stata col fiato sospeso fino alla fine perché non ero sicura mi bastasse (avevo ordinato 200g seguendo le indicazioni di un giornale per un maglioncino per bimbi di 2 anni, ma non avevo tenuto conto del filato in più occorrente per la tasca e il collo. Vi consiglio quindi, qualora vi voleste cimentare nel lavoro, di acquistare almeno 250 g di filato).


Ecco il disegno del modello e dell'incrocio dei due lembi del collo.
Scusate la mia scarsa destrezza nell'uso di Paint con cui invece alcuni (come il mio maritino) sanno fare anche il caffè (come dice lui).

Io come vedete dalle foto, ho realizzato il maglione a punto onde (come lo chiamo io) seguendo questo schema. Risulta però difficile far tornare lo schema del punto una volta intrecciate le maglie per lo scollo se non si ha la scaltrezza di regolarsi con le diminuzioni e gli aumenti. Bisogna avere un po' di pratica e di occhio.
Vi fornisco lo schema del punto qualora qualcuna volesse provare.
Le istruzioni che seguono invece sono per un maglione a maglia rasata, ma potete usare qualunque punto vi piaccia, assecondando sempre il tipo di lavoro richiesto dal punto eseguito al momento delle diminuzioni per il collo (in pratica si tratta di variare il numero delle maglie da intrecciare secondo il multiplo di maglie richieste per eseguire completamente il motivo del punto operato).



Maglioncino melange- Taglia 2 anni (circa)
Ferri 4 - 4 1/2

Si lavora tutto in un pezzo partendo dal davanti.

Con i ferri n. 4 avviare 67 punti e lavorare il bordo a coste doppie legaccio (ferri al diritto lavorare tutte le maglie a diritto, ferri rov. lavorare 2 diritti e 2 rov.) per circa 5 cm, quindi proseguire con i ferri 4 1/2 a maglia rasata per 25 ferri, lasciare in sospeso il lavoro e , per la tasca, riprendere 1 punto in ciascuno dei 31 p. centrali e lavorare 25 ferri a coste doppie legaccio.
Proseguire la lavorazione del davanti eseguendo un ferro come segue:
Sui primi 18 punti a maglia rasata quindi proseguire sui 31 p. seguenti lavorando insieme a diritto le maglie corrispondenti del davanti e della tasca, lavorare a maglia rasata le restanti maglie.
Proseguire a maglia rasata e a cm 21 di altezza totale per lo scollo intrecciare i 25 punti centrali (12 cm) e proseguire a maglia rasata sulle due parti separatamente.
A cm 32 di altezza totale proseguire nel seguente modo:
lavorare a dritto le maglie sul ferro, quindi avviare a nuovo 25 punti e lavorare a diritto le maglie in sospeso.
Continuare lavorando a maglia rasata su tutte le maglie e quindi, una volta raggiunta l'altezza corrispondente all'inizio del bordo del davanti, a coste doppie legaccio.

MANICHE:
riprendere da ciscun lato del maglione all'altezza delle spalle 40 punti (tenere presente il giro in cui si sono avviate a nuovo le maglie dopo l'esecuzione dello scollo come "centro" e quindi riprendere 20 m. per parte ) e lavorare a m. rasata. A cm 3,5 eseguire un diminuendo 1 m. per parte all'interno del primo e ultimo punto. Proseguire a m. rasata diminuendo 1 m. ogni 2.5 cm per 8 v.
A cm 20 di altezza lavorare per 6 cm a punto coste legaccio e quindi intrecciare tutte le maglie (in alternativa lavorare gli ultimi 4 ferri a m. tubolare e chiudere le maglie con l'ago).

COLLO:
Riprendere 26 maglie su ogni lato dello scollo e 25 m. sulla nuca e lav. a coste legaccio per circa 5 cm. Intrecciare le maglie (in alternativa lavorare gli ultimi 4 ferri a m. tubolare e chiudere le maglie con l'ago).
Cucire i lati del collo alla parte davanti a sottopunto sovrapponendoli leggermente.

Cucire i fianchi e le maniche.

Come sempre scusate se ho commesso degli errori nella trascrizione delle spiegazioni, sono comunque a disposizione per i chiarimenti.
A presto!

P.s. Per adesso il maglioncino in questione è al lavaggio, una volta asciutto fornirò delle foto più dettagliate perché quelle pubblicate forse non sono molto chiare per chi volesse provare a realizzare il golfino.
Related Posts with Thumbnails