A tutte le lettrici...

Care amiche, come sapete in questo blog pubblico quasi esclusivamente i miei lavori, fornendo, per quelli di mia creazione, anche gli schemi e le istruzioni per la realizzazione.
Tutto il materiale è liberamente scaricabile (del resto è qui per questo), vi prego però, qualora doveste ripubblicare in tutto o in parte i miei lavori sul web (in altri blog, siti o forum), di voler cortesemente inserire il link di provenienza.
Grazie, con amicizia Katy.

Lettori fissi



Gli schemi che trovate a corredo dei miei modelli
sono realizzati grazie a questo programma.


venerdì 23 dicembre 2011

BUONE FESTE A TUTTI!!!!

lunedì 12 dicembre 2011

Ancora una cuffietta...

Ma sarò andata in fissa?
Per questa ho preso spunto on-line da un sito di un gruppo di vendita...chissà se ho scaricato i modelli originali???
Ecco come l'ho fatta io:



ISTRUZIONI:

Taglia 3-6 mesi
OCCORRENTE:
50 g circa di lana Baby Cover di "Laines du Nord" multicolor.
Ferri n. 4,5
Uncinetto n. 4
1 bottone decorativo.

Montare 50 m. e lav. per 4 cm a legaccio. Alla fine dell'ultimo ferro montare a nuovo 11 m. (che formeranno la base del dietro del cappello) e lavorare altri 2 ferri a legaccio.
Proseguire lavorando a punto girandola seguendo lo schema. Eseguito il 21° giro rompere il filo e farlo passare tra le maglie rimaste per chiuderle, fermandolo poi con l'ago.
Cucire insieme i due lati del dietro del cappello in corrispondenza dei giri a p. girandola. Riprendere lungo il lato inferiore 8 m. sul lato sinistro, 11 m. in corrispondenza delle m. avviate a nuovo e 8 m. sul lato destro e lav. 6 ferri a legaccio. Chiudere tutte le maglie.
Con l'uncinetto lavorare tutto intorno al bordo del cappello un giro nel modo seguente:
puntare l'uncinetto n uno dei due angoli del bordo inferiore e lav 2 cat (corrispondenti a 1 m. a. non chiusa), 2 m.a. chiuse insieme *3 cat, saltare 1 m. di base, 3 m.a. chiuse insieme* ripetere lungo tutto il bordo avendo cura di far corrispondere un gruppo nell'altro angolo del bordo inferiore e terminare il giro con una m. bss all'apice del primo gruppo di m.a.
Per il cinturino di chiusura montare 30 m. e lav. per 3 giri a legaccio. Intrecciare le maglie. Per formare l'asola di chiusura senza rompere il filo con l'uncinetto eseguire un archetto di 5 catenelle e fermandolo all'altro lato del cinturino. Lavorare un giro a p. gambero tutto intorno al cinturino e all'asola. Cucire il cinturino al lato destro del bordo del cappellino e il bottone dall'altro lato.

P.S. sto lavorando anche per Lory....

A presto!

martedì 22 novembre 2011

Ve lo ricordate?

E per la rubrica "ve lo ricordate" Anna Vittoria indossa il cardigan verde, fatto con la lana tinta in casa:



Comodo con questa stagione strana per riscaldare la cucciolina di casa nelle ore più fresche della giornata!

A presto!

lunedì 14 novembre 2011

Come in Irlanda...

Tutti mi dicono che i miei due figli si somigliano molto quindi, qualche giorno fa, mi sono divertita a sfogliare l'album delle foto di quando Lory era piccolo per verificare queste somiglianze (che effettivamente ci sono davvero), così mi è caduto l'occhio sul maglioncino a punti d'irlanda che mio figlio indossava in questa foto:

Mi sono ricordata di averlo ritrovato mentre selezionavo tra le vecchie cose di Lory, quelle che avrei potuto riutilizzare per Anna Vittoria:


Visto che il golfino all'epoca mi piaceva moltissimo perché era proprio da "omino" e mi era costato un bel po' di lavoro, ho deciso di ricostruire le indicazione per la realizzazione. Mi ci è voluto un po' soprattutto per gli schemi, dato anche il poco tempo che ho a disposizione, comunque ecco qua tutto l'occorrente (in termini solo tecnici) per la realizzazione:

COME IN IRLANDA:

Occorente taglia mesi 6-8.
Circa 150 g di cotone cablé.
ferri n. 3.5
uncinetto n. 3
una zip sganciabile lunga circa 20 cm.

DIETRO:
Montare 78 m. e lavorare a coste2/2 per 10 ferri.
Proseguire seguendo lo schema dei punti irlanda per 42 giri, quindi per gli scalfi
intrecciare da ambo i lati 4 m. in una volta e 1 m. ogni due ferri per 3 volte. Proseguire
sulle maglie rimaste lavorando le prime e ultime due m. a m. rasata rov. e sulle altre
seguendo lo schema (tenere conto delle maglie diminuite) per altri 18 giri, quindi
intrecciare le prime e ultime 18 m. lasciando invecve in sospeso su un ferro ausiliario le
30 m. centrali.

DAVANTI DESTRO:
Montare 41 m. e lavorare come spiegato per il dietro e seguendo lo schema dei punti
irlanda. Lavorati 54 ferri, per lo scollo intrecciare 5m. in una sola volta e poi e poi 2 m.
ogni 2 ferri per 4 volte (13 m. in tutto) Quindi intrecciare le m. rimaste.
Lavorare l'altro davanti in modo identico ma simmetricamente.

PARTICOLARE PUNTI IRLANDA DIETRO:

MANICHE:
Montare 40m. e lav. a coste 2/2 per 10 giri. Impostare quindi il lavoro come segue: 12 m.
a p. grana di riso doppio, seguire lo schema dei punti d'irlanda per la manica, 12 m. a p.
grana di riso doppia. Proseguire come descritto aumentando 1 m. ogni 6 ferri per 3 volte
e lavorando le maglie aumentate a p. grana di riso doppio. A cm 12 di altezza totale per
arrotondare la manica, da ogni lato int. 4 m in una sola volta, quindi 2m. ogni 2 ferri per
tre volte, quindi intrecciare le m. rimaste in una sola volta. Lavorare un'altra manica allo
stesso modo.

PARTICOLARE LAVORAZIONE MANICA:
RIFINITURE:
Cucire le spalle. Riprendere lungo lo scollo 20 m. su ciascun davanti e le maglie in
sospeso del dietro e lav. a coste 2/2 per 20 giri ed intrecciare le maglie senza tirare.
Cucire nell'ordine, i fianchi, il sottomanica e le maniche al maglione.
Lavorare tutto intorno all'apertura davanti, al collo al bordo inferiore e alle maniche un
giro a p. gambero. Cucire una zip lungo l'apertura davanti a p. indietro.


PUNTO GRANA DI RISO DOPPIO
PUNTO GAMBERO

giovedì 3 novembre 2011

Ve lo ricordate?

E per la rubrica "ve lo ricordate" Anna Vittoria indossa il cardigan giallo lavorato a 4 mani con nonna Luisa:




Ho sostituito i bottoni originari con due margheritone di legno (che ci posso fare a me piacciono tanto!!). I cuoricini che avevo messo all'inizio mi servono per un altro progettino che poi vi mostrerò (fiocco rosa in arrivo per un'altra amica!!!!!).



Sempre in tema Halloween ecco il modo che ho trovato per far mangiare un po' di zucca a Lory:




La ricetta la trovate qui.

A presto!!!

lunedì 31 ottobre 2011

La Zucca per Lorenzo




Personalmente sono un po' contraria all'importazione di queste feste (più che altro commerciali) che non sono della nostra tradizione...Lory però chiedeva la zucca da così tanto tempo...insomma non abbiamo saputo resistere alla tentazione di provare a farne una!! Abbiamo scelto un modello da internet cercando su google immagini "zucca di halloween"!
Alla fine tra le tantissime alternative la scelta è caduta su questa:

simpatica e spaventosa quanto basta.

Abbiamo disegnato la faccia sulla zucca con la matita, abbiamo aperto la zucca da sopra, tolto i semi e quindi disegnato e intagliato le altre parti del viso...la zucca era DURISSIMA!!!! Ha fatto tutto mio marito con il taglierino. Alla fine abbiamo inserito una candela dentro un bicchiere per evitare che il vento la spegnesse e ricollocato il "tappo" un po' spostato. Una vera soddisfazione soprattutto per l'entusiasmo di Lorenzo!!!

mercoledì 19 ottobre 2011

A proposito di filati...

...qualche post fa vi parlavo del filato acquistato alla Lidl. L'ho esaminato bene e credo si possa lavorare anche con ferri più sottili del n. 8 proposto nella confezione perché è morbido e poco ritorto. Proverò.
Intanto ecco le istruzioni che ho trovato all'interno della confezione:



si tratta del pattern di un pull da ragazzo di un poncho da bimba con berretto e di una sciarpa. Devo dire che risultano pittoresche e un po' a sorpresa (non ci sono foto dei lavori finiti a parte per quanto riguarda la sciarpa che credo sia quella della foto) comunque se avete voglia di provare....

A presto!





martedì 18 ottobre 2011

E dopo il vestitino...la Cuffietta:

Vi avevo già detto qui che le cuffiette quest'anno sembrano essere tornate di moda e che stavo lavorando su un modello da abbinare a questo vestito...beh, ci sono riuscita ed essendo venuto il fresco l'ho anche potuto far indossare alla piccolina:





Ecco un dettaglio e gli schemi dei punti:




Ed ecco le istruzioni:

Misure 3-6 mesi.

Occorrente: poca lana lilla
ferri n. 3
un ago da lana
60 cm circa di nastrino di raso.

Avviare 100 m. e lav. due giri a grana di riso quindi proseguire a p. traforato seguendo
lo schema. Terminato il lavoro proseguire a grana di riso sulle prime e ultime 5 m. e a
punto fantasia sulle restanti 90 maglie iniziando la lavorazione dalla 9° maglia dello
schema per 12 cm totali.
Intrecciare quindi le prime 36 m. lav a grana di riso sulle 24 m. centrali e a punto
fantasia sulle restanti 36 m. Nel giro seguente, sul rovescio del lavoro, intrecciare le
prime 36 m. e proseguire con la lavorazione a grana di riso solo sulle 24 m. centrali.
A 4 cm dall'inizio del lavoro a grana di riso intrecciare 1 m. per lato, quindi ripetere le
diminuzioni dopo altri 4 cm. A 12 cm di altezza totale intrecciare tutte le m.
Cucire i lati della cuffietta.
Riprendere dal fondo un n. di maglie multiplo di 2 +1 e lav. 3 giri a m. rasata, quindi lav. il
4° giro nel modo seguente:
1 dir, * 2 ass. a dir, 1 gett* ripetere e lav. le ultime 2 m. a diritto.
Lav. quindi altri 3 giri a m. rasata.
Cucire la parte bassa del bordo così lavoratao a quella alta. Non cucire invece i lati
perché vi andrà inserito un nastrino per chiudere la cuffietta.

Facili e veloci da realizzare...io le trovo adorabili ed inoltre coprono benissimo le orecchie!!

A presto!

venerdì 7 ottobre 2011

Idee invernali...

Qualche settimana fa mi è arrivato a casa il nuovo catalogo della Mayoral. La marca è specializzata in abbigliamento da bambini e il catalogo contiene anche vari capi lavorati a maglia. Mi ha colpito molto questo cappottino:

Una vera chicca (sia il cappotto che la piccola modella) e sembra facile da fare; mi piacciono in particolare il colletto tricot e i bottoni rivestiti all'uncinetto.
Stavo pensando di realizzarlo già da qualche giorno e ieri mio marito mi telefona durante lo svoglimento di una delle sue ormai famose (almeno per le lettrici del mio blog) incursioni alla Lidl. Mi dice che c'era in offerta (€ 9.90) una confezione di 6 gomitoli di un filato che gli sembrava bello e che si lavorava con i ferri n. 8 (!!!!!) con un ferro circolare in dotazione. Gli ho subito detto di acquistarlo....magari è un po' troppo pesante per il progetto che ho in mente...però voglio provarci. Intanto cercherò di ricavare le indicazioni dalla foto in taglia 6 mesi e poi vi farò sapere!
A presto!

mercoledì 28 settembre 2011

Gironzolando per il web ...

Ciao! Torno dopo un po' di assenza...la bimba è stata poco bene, ha dovuto prendere un sacco di medicine i suoi ritmi sono cambiati, le poppate (consolatorie) si sono allungate, Lory ha ripreso la scuola materna, lo porto alle 9.30 e lo riprendo alle 12.00...insomma tutta una corsa e il tempo è quello che è...
Proprio perché il tempo è poco mi sono data agli acquisti on-line per le cose che mi occorrono per la bimba. Ho così scoperto che la catena ZARA vende anche on-line con dei costi di spedizione irrisori. Inoltre si può scegliere con tutta tranquillità...non so se siete mai entrate in un negozio della catena ma ci sono così tanti articoli (a volte anche tutti alla rinfusa per la maleducazione di certi clienti) che non sei mai sicura di aver visto tutto!!! Insomma mi sono trovata bene (il rapporto qualità prezzo è ottimo) e mi sono anche fatta un'idea delle ultime tendenze.
Avendo della lana azzurra di provenienza spagnola (acrilica ma morbidissima) volevo fare un cappellino invernale vezzoso per Anna Vittoria da abbinare a una giacchina tipo mongomery azzurra e bianca di Lory in modo da renderla unisex.
Visitando il negozio on-line in cerca di altro ho visto queste:



Il colpo di fulmine è stato immediato! Cuffiette come quelle di una volta stile casa nella prateria!
Mi sono ricordata di avere visto qualche modello su Garnstudio (i nordici in queste cose sono sempre più avanti!) e modificandone un po' uno ho creato questa:



Il modello originale del Garn è questo (mi piace tanto anche questo e forse sarà un regalino di Natale se riesco...) Io l'ho modificato solo un po' aggiungendo il bordo traforato nella parte bassa (mi sembrava che coprisse di meglio il collo) e delle roselline di raso con fiocchetto di organza (fatte da me).


Veduta da dietro:
Veduta laterale:
Veduta da sopra:

Vi starete chiedendo chi è lo strano modello questa volta? Dato il caldo non me la sono sentita proprio di far indossare la cuffietta alla piccolina (anche perché le va ancora grande), quindi modello d'eccezione per questa volta è stato (rullo di tamburi)...




l'agnellino di Lorenzo!!!!!
A presto!

P.S. mi sono fatta prendere la mano e sto elaborando un modello di cuffietta da abbinare a questo vestitino....poi vi posto le istruzioni!!!!

domenica 11 settembre 2011

Che noia fare la modella!

Lo scamiciato indossato dalla mia piccola modella è questo.
A presto!

sabato 27 agosto 2011

Piccino, picciò

Vi propongo un altro modellino, questa volta veramente piccolo...la taglia è 0-1 mesi.
Il modello era stato fatto a suo tempo per Lorenzo, ma non avendo foto dell'epoca (sic.!) Anna Vittoria, che ha appena fatto in tempo ad indossarlo nei pochi giorni in cui ha fatto un pò freschino, ha fatto da modella:




Anche questo modello l'ho inviato in questi giorni a "Magliabibi" per il prossimo numero in uscita.
Quindi avendo messo insieme le istruzioni le condivido anche con voi:

PICCOLO PICCOLO
Taglia 0-1 mese
occorrente
circa 50 gr di cotone
ferri n. 3/12
3 bottoni
Il dietro e i due davati si lavorano in un unico pezzo fino agli scalfi.
Montare 123 m. lav. a grana di riso per 6 ferri (bordino).
Proseguire a grana di riso sui primi e ultimi 6 punti, e a punto treccia seguendo lo
schema sugli altri punti per 30 ferri.
Durante la lavorazione eseguire tre asole a distanza regolare lungo il bordino del
davanti destro. Per eseguire l'asola lav. assieme la 3° e 4° maglia, 1 gett.
Quindi iniziare contemporaneamante le diminuzioni per lo scollo e gli scalfi nel modo
seguente:
per la parte sin lav i 6 punti a grana di riso del bordino 1 m. rov e quindi diminuire 1 m.
eseguendo 1 acc. semplice, lav. le 22 m. seg. a punto treccia quindi per lo scalfo
intrecciare 6 m., proseguire a punto treccia per altre 54 m. quindi per l'altro scalfo
intrecciare 6 m., lavorare le 22 m. sucessive a punto treccia quindi dim. 1 m. lav. d ass. a
diritto, 1 rov, 6 m. a p. grana di riso.
A questo punto proseguire la lavorazione sulle tre parti separatamente.

DAV. DESTRO: (rov. del lavoro) 1 ferro a rovescio.
Ferri seguenti: continuare il motivo a treccia diminuendo dal lato dello scollo 1 m. ogni
due ferri (diritto del lavoro) per altre 9 volte (10 dim. in tutto) e dal lato dello scalfo 1 m.
ogni 2 ferri per 2 volte.
A cm. 8 dall'inizio delle diminuzioni intrecciare le maglie corrispondenti alla spalla e
continuare la lavorzione solo sulle 6 m. del bordino per 20 ferri. Intrecciare quindi anche
queste 6 m.

DIETRO: proseguire quindi sul dietro a puto trecce eseguendo le diminuzioni per gli
scalfi come spiegato su entrambi i lati. A 8 cm dall'inizio degli scalfi intrecciare tutte le
m.

DAV. SINISTRO: lav. come spiegato per il dav. destro ma in maniera simmetrica
eseguendo però un acc. semp. per le diminuzioni dello scollo.

MANICA: montare 30 m. e lav. a grana di riso per 6 ferri.
Proseguire lav.il motivo a trecce solo sulle 16 m. centrali, lav. invece a m. rasata sulle altre m. e su quelle aumentate in seguito.
Quindi aumentare 1 m. ogni 6 ferri per 3 volte.
A cm 12 di altezza totale per arrotondare le maniche dim. ai lati ogni 2 ferri, 3 m., quindi 1 m. per 2 volte, quindi 2 m., quindi intrecciare le m. rimaste.
Cucire il bordino allo scollo, cucire le due maniche ed attaccarle, applicare tre bottoni in corrispondenza delle asole.


Una precisazione: non è che ci voglia poi tanta maestria per vedere pubblicato sulla rivista in questione un proprio lavoro; basta che il modello non sia stato pubblicato su altra rivista. Preciso che la pubblicazione avviene inoltre in maniera del tutto gratuita (tranne che per l'abbonamento al giornale che è in omaggio per chi invia un modello), quindi non trovo affatto scorretto condividere le indicazioni dei modelli inviati al giornale anche con voi amiche del web. Il giornale è praticamente messo insieme con i modelli inviati dalle lettrici!!!
La mail a cui inviare i lavori (foto e istruzioni) è la seguente: redazione@magliabimbi.it.

A presto!
Related Posts with Thumbnails