A tutte le lettrici...

Care amiche, come sapete in questo blog pubblico quasi esclusivamente i miei lavori, fornendo, per quelli di mia creazione, anche gli schemi e le istruzioni per la realizzazione.
Tutto il materiale è liberamente scaricabile (del resto è qui per questo), vi prego però, qualora doveste ripubblicare in tutto o in parte i miei lavori sul web (in altri blog, siti o forum), di voler cortesemente inserire il link di provenienza.
Grazie, con amicizia Katy.

Lettori fissi



Gli schemi che trovate a corredo dei miei modelli
sono realizzati grazie a questo programma.


mercoledì 23 febbraio 2011

Ancora tinture....

Ciao! scusate l'assenza prolungata e il fatto che spesso non ho risposto ai vostri commenti ma purtroppo siamo stati in emergenza polmonite per due settimane!!!!
Comunque ora fortunatamente è tornato tutto alla normalità anche se la preoccupazione è stata tanta!!!

Ma veniamo a noi...non ho potuto ancora mostrarvi il mio secondo esperimento di tintura fatto con gli "avanzi" di colore del precedente esperimento che erano il blu e il giallo.
Avevo due gomitoli di lana baby di una tinta un po' smorta (quella usata per il completino verde per intenderci), e così ho deciso di provare a ravvivarla un po'.

Vista la curiosità destata dal precedente post ecco un mini tutorial:

La lana si tinge con i coloranti alimentari che si reperiscono presso i supermercati.

Fate delle matassine con i gomitoli che dovete tingere (io avvolgo la lana sul braccio piegato facendola passare sotto il gomito e tra pollice e indice) e legatela per evitare che si imbrogli.
Quindi mettete a bagno le matassine in una miscela composta da 1/3 di aceto e 2/3 di acqua per 1/2 ora:
Scolate quindi la lana aiutandovi con uno scolapasta e strizzatela un po' ma senza esagerare (credo che più sia strizzata meno i colori si amalgamano fra di loro):

Quindi stendete della pellicola su di un piano, adagiateci sopra le matassine e cominciate a tingerle con i colori che volete versandoceli direttamente sopra. Io in questo caso volevo fare una cosa tono su tono e quindi mi ero preparata prima le varie tonalità di verde mescolano blu e giallo in quantità diverse a seconda del colore che desideravo ottenere:


Rimettete la lana in una ciotola di vetro adatta per il microonde coprite con della pellicola e fate "cuocere" alla massima potenza per 2 minuti. Tirate fuori la lana e controllate l'acqua depositata sul fondo, se è colorata la lana va nuovamente posta nel forno fino a che l'acqua non risulta chiara (ATTENZIONE quando toccate la lana potrebbe essere molto calda!!!!! :


Togliete qindi la pellicola e lasciate raffreddare la lana a temperatura ambiente magari rimettendola nello scolapasta (fa decisamente prima) ,

quindi riempite la ciotola di vetro di acqua anch'essa a temperatura ambiente e immergeteci la lana muovendola delicatamente al fine di togliere il colore in eccesso. Scolate un po' le matassine senza strizzarle troppo, avvolgetele in un asciugamano (che non si sporca!!!) e lasciategli assorbire l'acqua in eccesso, quindi finite di asciugare la lana stendendola all'aria.

Ed ecco cosa è venuto fuori:


Ringrazio ancora tanto Elisabetta di Abc Hobby per avermi introdotta nel meraviglioso e colorato mondo della tintura della lana!!!!

A presto!!!

P.s. Fatemi sapere se provate!!!!! Io non ho avuto problemi, non me ne vogliate in caso contrario!!!!


9 commenti:

  1. Ciao Katy e grazie, molto interessante!
    E tanti auguri per la salute!!
    Baci Carmen

    RispondiElimina
  2. Grazie Katy! non ho mai provato la tintura ma il tuo tutorial mi incuriosisce molto, il risultato è davvero sorprendente... solo una domanda: il filato deve essere 100%lana?
    ciao
    ilaria

    RispondiElimina
  3. Davvero fantastico, ho trovato all' Eurospin i colori x alimenti e ci voglio provare,sai se funziona anche con la lana già colorata? Non vedo l'ora Grazie!

    RispondiElimina
  4. wow... ormai sei lanciatissima!! anche questi gomitoli sono venuti benissimo, mi piacciono i colori che hai creato!!

    p.s.
    io sono decisamente più avanti di te ^_^ sono alla 34° settimana!!

    baciotti eli

    RispondiElimina
  5. grazie per le dritte.... prima o poi mi butto
    ma.... in alternativa al microonde? sono la sola a non averlo mi sa
    baci per 3 ora... ;)

    RispondiElimina
  6. grazie a tutte!!! Per le informazioni che chiedete cerco di rispondere:
    credo che il filato deve essere pura lana, può essere anche colorata ma credo che la tonalità di base debba essere comunque chiara per avere dei buoni risultati purtroppo non ho un alternativa al microonde....mi permetto però di segnalarvi il linK di abc hobby...(http://abc-hobby.blogspot.com/2010/10/tinture-in-punta-di-lana.html) elisabetta è sicuramente più ferrata di me visto che quello che ho fatto l'ho imparato da lei!
    Ciao!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao Katy, complimenti, la lana è venuta benissimo!! ti posso chiedere che pellicola hai usato per la cottura in forno a microonde? sembra più spessa della solita pellicola... mi dai una dritta? Grazie!

    RispondiElimina
  8. @ Le Coccole: scusa il ritardo....è una normale pellicola per alimenti. L'ho comperata tempo fa alla Lidl...non ha usi particolari ma effettivamente è un po' più spessa delle altre, comunque per questo lavoro va bene una qualsiasi pellicola! Ciao!

    RispondiElimina
  9. Ciao Katy, che bello il tuo blog e che bella questa idea! Vado a fare un giretto tra le tue creazioni!
    ClaraBelle

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails