A tutte le lettrici...

Care amiche, come sapete in questo blog pubblico quasi esclusivamente i miei lavori, fornendo, per quelli di mia creazione, anche gli schemi e le istruzioni per la realizzazione.
Tutto il materiale è liberamente scaricabile (del resto è qui per questo), vi prego però, qualora doveste ripubblicare in tutto o in parte i miei lavori sul web (in altri blog, siti o forum), di voler cortesemente inserire il link di provenienza.
Grazie, con amicizia Katy.

Lettori fissi



Gli schemi che trovate a corredo dei miei modelli
sono realizzati grazie a questo programma.


domenica 12 giugno 2011

Istruzioni scamiciato con fiori arancioni

Durante le vacanze al mare, con un po' di fortuna (buttando nella pestifera macchinetta solo la modica cifra di 5€) mio marito è riuscito a pescare per la bimba in arrivo la famosa gattina capocciona.



Visto che sto preparando le istruzioni di alcuni modelli da inviare alla rivista Magliabimbi, come non usarla da "sfondo" per fotografare lo scamiciato? (qui lo vedete come verrà indossato, con sotto un body fantasia in tinta che apparteneva a Lory).
Come promesso le condivido anche con voi amiche del blog.
Ecco le indicazioni per realizzare lo scamiciato ricamato:


SCAMICIATO RICAMATO:

Misura: 3 mesi.

Occorrente:
100g di cotone sesia baby bianco col. 51
50 g di cotone sesia baby print col. 1570
ferri n. 3-1/2
tre bottoni
20 cm. di nastrino in organza arancione.
poche gugliate di cotone arancio e verde per i ricami.

Davanti:
Si comincia a lavorare dai petali in fondo.
Si lavora separatamente ciascun petalo e poi si uniscono sullo stesso ferro.
Per ogni petalo avviare 6 maglie e lav. nel modo seguente:
1° ferro: rov. del lavoro, a rov.
2° ferro: 1 dir, aumentare 1 maglia (prendere il filo tra la prima e la seconda maglia e lav.
a dir. rit.), 3 dir., 1 aum, 1 diritto.
Proseguire in questo modo eseguendo gli aumenti sui ferri diritti internamente alla prima
e ultima maglia finché il petalo sarà composto da 22 maglie.
Rompere il filo e lasciare il petalo in sospeso sul ferro.
Lav. allo stesso modo altri 3 petali lasciandoli in sospeso sullo stesso ferro, uno di seguito all'altro, quindi sul diritto del lavoro, per unire i 4 petali, lav. un ferro nel modo seguente:
19 dir, 2 m. ass. a rov, (18 dir, 2 m. ass. a rov) rip. 2 v., 19 dir.
Continuare la lavorazione a m. rasata, tranne che sulle m. a rov. che andranno lavorate
sempre a rov.
Dopo 10 giri dall'unione dei petali eseguire la prima dim. per stringere la gonna
lavorando, all'interno della prima e ultima maglia, un acc. semplice sul lato destro e due m. ass. a
dir. sul lato sinistro.
Eseguire un' altra diminuzione a distanza di 8 ferri (quindi durante l'esecuzione dell'8°
ferro) come spiegato, poi per stringere ulteriormente la gonna, a distanza di altri 8
ferri, eseguire le stesse diminuzioni anche ai lati di ogni petalo, internamente ad una m.
di vivagno a destra e sinistra della m. a rovescio (si avranno in tutto 8 diminuzioni nel
giro). Ripetere queste diminuzioni ancora 2 v. a distanza di 8 ferri l'una dall'altra.
Quindi lav. con il bianco per altri 6 ferri.
Per lo sprone lav. con il filato melange un ferro a dir sul rov del lav. quindi impostare il
lavoro come segue:
2 rov., (1 dir, 3 rov) per 15 volte, 1 dir, 2 rov. e proseguire per 10 giri.
Per gli scalfi diminuire ai lati 3 m. in una sola volta e poi ancora 2 m. a distanza di
2 ferri e quindi ancora 1 m. ogni due ferri per 4v .
Per lo scollo, a cm. 6 circa dall'inizio dello spron, intrecciare le 11 m. centrali, quindi
proseguire separatamente sui due lati diminuendo ancora verso lo scollo ogni 2 ferri,
all'interno di 1 m. di vivagno, 2 m. per 2 volte e 1 m. per 2 volte.
A cm 2 dall'inizio dello scollo intreciare le m. rimaste.

DIETRO:
Si lavora come il davanti fino allo sprone che sul dietro rimane completamente aperto
per poter indossare l'abitino.
Dopo l'esecuzione del primo ferro con il filato melange come spiegato per il davanti,
dividere il lavoro in due proseguendo la lavorazione solo sulla parte sinistra e su 35 m ,
lasciando in sispeso le maglia restanti.
Per il bordino di chiusura lav. le prime 5 maglie a legaccio mentre sulle altre impostare
le m. nel modo seguente:
(1 dir e 3 rov.) per 7 volte, 1 dir e 1rov.
Durante la lavorazione eseguire 3 asole a distanza regolare lungo il bordino di chiusura
lavorando due m. ass. a diritto e 1 gettato.
Proseguire come spiegato per il davanti eseguendo le diminuzioni previste per gli scalfi,
quindi a cm. 7 circa dall'inizio dello sprone per lo scollo intrecciare in una sola volta le 5
m. del bordino, quindi, ogni due giri, ancora 2 m. per 2 volte e 1 m. per 2 volte.
Proseguire ancora per 1 cm e intrecciare le m. rimaste.
L'altra metà del dietro si lavora come spiegato per la parte sinistra ma a specchio,
riprendendo però sul rovescio, 5 m. in corrispondenza del bordino a legaccio, per fare l'altra parte del bordo dove andranno attaccati i bottoni. Anche queste 5 m. andranno lavorate a
legaccio omettendo l'esecuzione delle asole.

CONFEZIONE E RIFINITURA:
Ricamare a punto smoke lo sprone come da schema sia sul davanti che sul dietro.
Ricamare i fiorellini a punto vapore e punto margherita sulla gonna.
Cucire i due pezzi insieme quindi rifinire il fondo, lo scollo e gli scalfi con un giro a punto
gambero con il filato bianco.
Cucire 3 bottoni in corrispondenza delle asole ed un nastrino sul davanti.

A presto!

11 commenti:

  1. Ciao katy, scommetto che hai fatto un intero guardaroba per la tua bimba! bellissimo anche questo.Volevo dirti che ho provato a tingere del cotone bianco, con la tua tecnica, di azzurro e giallo, ma dopo averlo lavato è rimasto solo il giallo. Temo che l'azzurro non prenda! é venuto bene lo stesso perchè la sfumatura e deliziosa ma secondo te perchè l'azzurro non prende? a te ha preso! Ciao Ale

    RispondiElimina
  2. Cara Ale, grazie dei complimenti. Io in realtà ho tinto della lana e non del cotone. Non so se su questa fibra la tintura funziona proprio allo stesso modo. Ti posso suggerire di provare a chiedere a Elisa di Abc Hobby (http://abc-hobby.blogspot.com/2010/10/tinture-in-punta-di-lana.html)la tecnica che hai provato l'ho appresa da lei.
    Ciao!!!

    RispondiElimina
  3. Forniamo ai nostri clienti servizi di sviluppo di siti web e Realizzazione Sito.

    RispondiElimina
  4. Katy, I am SO sorry that you have decided not to translate your patterns, they are so lovely, and this smocked dress is beautiful.
    I have just read a couple of your patterns and had NO trouble following your instructions. I think that you did/do a great job with your translations. Please don't let a few rude people discourage you. Some people are never happy and should go elsewhere for patterns.
    Hugs, Heather in Canada

    RispondiElimina
  5. I love this pattern and wish I understood Italian. :( This is the cutest thing ever. I hope no one hurt your feelings on translating to English. Who cares if it isn't perfect? Just that you bother to share them is very thoughtful.

    RispondiElimina
  6. ciao e complimenti, potrei sapere che eta' veste questo modello? grazie....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, hai ragione, non ho messo la taglia!!! Mia figlia Anna Vittoria lo indossava questa estate ed aveva mesi.
      Grazie e ciao!

      Elimina
  7. Katy.... mannaggia, non voglio stressarti... ma non hai scritto quanti mesi aveva tua figlia quest'estate... lo volevo scrivere ma non l'hai scritto... se rileggi la tua risposta te ne accorgi... helppppppp ;) e comunque, complimentoni, sei bravissima e mi ispiro spesso al tuo sito, io sono alle primissime armi con i ferri!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! Vado sempre di fretta! Aveva tre mesi!!! Comunque l'avevo inserito nelle istruzioni. A presto!!!!

      Elimina
  8. ciao, sono Maria, ho appena visto il tuo bog,molto interessante, considerato che diventerò presto nonna, sto guardando cosa potrei fare, alla mia nipotina. ps mi congratulo con te del bog, semplicemente delizioso. saluti maria

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails