A tutte le lettrici...

Care amiche, come sapete in questo blog pubblico quasi esclusivamente i miei lavori, fornendo, per quelli di mia creazione, anche gli schemi e le istruzioni per la realizzazione.
Tutto il materiale è liberamente scaricabile (del resto è qui per questo), vi prego però, qualora doveste ripubblicare in tutto o in parte i miei lavori sul web (in altri blog, siti o forum), di voler cortesemente inserire il link di provenienza.
Grazie, con amicizia Katy.

Lettori fissi



Gli schemi che trovate a corredo dei miei modelli
sono realizzati grazie a questo programma.


martedì 3 novembre 2009

Ho le prove!




Ed eccolo qui, questo grande mollusco è in realtà il maglione che sto tentando di fare con i ferri circolari.
Anche la lana usata ha una sua storia: filato Adriafil azzurra classic veramente morbidissimo ma anche tanto sottile (la fascetta dice ferri 3-3 1/2 ma io direi comodamente 2 1/2) acquistato più di 10 anni fa dalla mia mamma per confezionare un maglione a maglia inglese su commissione del mio fratellino in uno dei suoi periodi "i maglioni fatti a mano fanno tanto uomo rude". La lana era sottile, il lavoro procedeva lentamente (la maglia inglese non cresce mai!!!) il periodo "uomo rude" di mio fratello è passato e così ho ereditato da mia mamma un dietro finito e lasciato con le maglie sospese, un davanti a metà e 5 o 6 gomitoli di bella lana completamente intonsi. Avendo in mente di fare la parte bassa del maglioncino con un lavoro tipo maglia irlandese ho doppiato la lana e il risultato è quello che vedete. Ma non è finita qui perché ho in mente uno sprone che riserva delle sorprese.
P.S. a proposito di ferri ho appena comprato un gioco di ferri a doppia punta misura 3 1/2. Presto mi produrrò anche in questo sistema per me del tutto nuovo.

0 sorrisi:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails