A tutte le lettrici...

Care amiche, come sapete in questo blog pubblico quasi esclusivamente i miei lavori, fornendo, per quelli di mia creazione, anche gli schemi e le istruzioni per la realizzazione.
Tutto il materiale è liberamente scaricabile (del resto è qui per questo), vi prego però, qualora doveste ripubblicare in tutto o in parte i miei lavori sul web (in altri blog, siti o forum), di voler cortesemente inserire il link di provenienza.
Grazie, con amicizia Katy.

Lettori fissi



Gli schemi che trovate a corredo dei miei modelli
sono realizzati grazie a questo programma.


sabato 29 gennaio 2011

Ed ecco la copertina Hello Kitty finita!

Ecco le foto della copertina della mia amica Alina finita: ha lavorato un bordo all'uncinetto e passato un nastrino di raso...DELIZIOSA!!!!!!!!







Ed ecco come l'abbiamo realizzata:

OCCORRENTE:
Ferri n. 3.5
400 g. circa di filato Sesia Mistral Kid (Colore: 447)
Cotone da ricamo nei colori del disegno.


La copertina finita misura cm 63x83.
Avviare 133 punti e lav. a grana di riso per 28 cm.
Quindi proseguire per altri 27 cm dividendo i p. nel modo seguente:
39 p. a grana di riso, 55 p. a m. rasata (qui si farà il ricamo a p. maglia)
e 39 p. a grana di riso.
A 55 cm di altezza totale riprendere a lav. a grana di riso su tutte i p.
Ricamare Hello Kitty a p. maglia (trovate tanti schemi su internet cercando su google immagini "Hello Kitty schemi punto croce").
Lavorare quindi un bordo intorno alla copertina seguendo lo schema, passare
un nastrino di raso facendo un fiocco in un angolo.


lunedì 24 gennaio 2011

Neve e ricami...

In questi giorni al Monte è nevicato...ecco cosa ha fatto Lory:


...ed ecco come ho passato il tempo io:

ho finito il ricamo sulla copertina della mia amica Alina.
Alcuni particolari:


Lo schema, che ho dovuto leggermente modificare per adattarlo alle misure della copertina, lo trovate qui insieme a tantissimi altri!!!!
A presto!

mercoledì 19 gennaio 2011

Biancospino Cardy - Istruzioni _

Vi ricordate il cardigan che ho regalato alla mia amica Alina?



Ecco tutte le istruzioni:

Biancospino cardy:

Misure 0-3 mesi.
Ferri n. 3
100 g ca. di filato Flamenco della Filanda col. 2.
3 bottoncini.

Il cardy si comincia a lavorare dallo scollo.
Avviare 50 m. e lavorare 4 ferri a legaccio.
Proseguire nel modo seguente:
lav. 4 m a legaccio e 8 maglie a diritto (metà davanti), 1 gett, 2 dir, 1 gett, 2 dir. (manica), 1 gett, 2 dir, 1 gett, 14 dir (dietro), 1 gett, 2 dir, 1 gett, 2 dir (manica), 1 gett, 2 dir, 1 gett, 8 dir e 4 m. a legaccio (altra metà davanti).
Lav. sempre a maglia rasata tranne che sui primi e ultimi 4 punti dove continuerete la lavorazione a legaccio, ripetendo gli aumenti in corrispondenza dei precedenti, per 15 volte.
Durante la lavorazione ricordatevi di fare tre asole sul bordino destro, la prima durante l'esecuzione del 5 ferro a legaccio e le altre a distanza di 10 ferri l'una dall'altra lavorando 1 gett e 2 m. ass. a diritto.
Eseguiti tutti gli aumenti lasciare in sospeso le 34 m. corrispondenti ad ogni manica (le due m. di ciascuna banda di aumenti andranno così divise: 1 sulla manica e 1 andrà lasciato sul corpino - vedi foto);

Potete usare una grossa spilla da balia per sospendere le maglie.
Proseguire solo sulle maglie del corpino lavorando a maglia rasata su tutte le maglie tranne che sulle prime e ultime 4 maglie che dovranno sempre essere lavorate a legaccio e aumentando in corrispondenza degli scalfi le maglie occorrenti per avere un n. multiplo di quello occorrente per eseguire il motivo del diagramma.
A 1 cm circa dagli scalfi iniziate la lavorazione a punto traforato seguendo lo schema e ripetendolo per 4 volte in tutto.

Lavorare quindi per 10 ferri a legaccio e intrecciate tutte le maglie.
A questo punto riprendete su un ferro le maglie lasciate in sospeso per la manica e lavorate a m. rasata per circa 10 cm e quindi lavorare altri 10 ferri a legaccio. Intrecciare le maglie.
Lavorare l'altra manica allo stesso modo.
Cucire le maniche e lo scalfo, attaccare i bottoncini in corrispondenza delle asole.
Ricamare dei fiorellini sul davanti a punto vapore e margherita come da foto.



martedì 18 gennaio 2011

Wip e grandi lumache...

Ecco a cosa sto lavorando in questi giorni.
La copertina l'ha fatta la mia amica Alina per la sua bimba in arrivo. Io ho il compito di ricamare la parte centrale a maglia rasata. Riconoscete queste zampette? Inconfondibili!!!


Vi ricordate la "grande lumaca"? Volete sapere che fine a fatto? Bene eccola qua, finita poco prima di Natale:



In realtà il risultato non mi soddisfa molto: mi sembra un po' sproporzionato!!! Come dicevo qualche giorno fa all'amica Lilli commentando un suo post che parlava dell'argomento, lo sprone mi sembra troppo lungo rispetto alle maniche e al busto. Non avendo seguito alcuno schema pensavo fosse un problema tutto mio, ma anche lei col suo spettacolare

Icelandic Yoke Cardi

di casa Zimmerman ha avuto dei problemi di proporzione...sarà allora proprio un problema di modello? Bho!!!
Fatto sta che mi vergognavo un po' a farvelo vedere anche perché Lory l'ha schifato completamente e non l'ha voluto nemmeno misurare. Poi mio marito mi ha convinta...con tutto il lavoro che ho fatto!!!
L'ho interamente lavorato con i ferri circolari di varie lunghezze (tranne le maniche per le quali ho ripreso le maglie cucendole alla fine).
Alcuni particolari:
PUNTO LUMACA NEL CANESTRO (lo potrei chiamare anche "punto Montegabbione" visto che da noi vanno a cercare le lumache per cucinarle e le allevano pure!):


SPRONE A JAQUARD:



A presto e siate clementi!!!! (P.s. si accettano consigli per eventuali esperienze future dello stesso genere).

domenica 16 gennaio 2011

CHE TORRE ALTA....

RESISTERA???????


Qualche giorno fa girovagando per i blog che solitamente seguo mi sono imbattuta in questo post del blog "Ero una brava mamma..." della bravissima Paola.
In sintesi il succo del discorso era questo: Maschi. Che abbiano 2 anni o più di 30, poco cambia.
Leggendo lo spassoso racconto di Paola mi è tornato in mente un episodio della settimana scorsa che però contribuisce a riscattare la categoria.
Qualche notte fa Lorenzo (3 anni e 1/2) si è svegliato spaventatissimo con le lacrime agli occhi perché, testuali parole "ho sognato che stavo attaccato così (tipo geko) a una lenò (Renault ndt) gligia che poi mi è passata sopla e sono paltito a alco (facendo il segno di un arcobaleno col ditino in aria) e mi sono svegliato nel lettino". Ho spiegato che era solo un sogno, che noi non lo lasceremmo mai da solo in strada ma la paura gli è durata 2 giorni: poverino raccontava il sogno di continuo e gli venivano i lucciconi agli occhi quando lo faceva...ci sono stata male anche io perché mi sentivo impotente di fronte a tanta disperazione. Ieri notte ho sentito ancora l'urlo disperato "mamma, mamma vieni" provenire dalla cameretta di mio figlio. Ho pensato subito a un altro sogno terribile. Arrivata trafelata al suo lettino il bimbo mi ha guardata un attimo alla luce della lampada, attraverso due fessure sonnacchiose e tutto tranquillo mi ha detto "ola (ora ndt) puoi anche tolnale di là" e si è tranquillamente riaddormentato. Sono tornata a letto tutta contenta e, visto che erano le 4.30 contavo in almeno altre tre ore filate di sonno prima della sveglia. Purtroppo non mi sono riaddormentata che alle 6, così quando la sveglia ha suonato ero in coma, con conseguente e inevitabile mal di testa di durata giornaliera. Stanotte verso le 4 il grido si è ripetuto ancora ma il soggetto fortunatamente era diverso: "babbo, babbo mio vieni!". Per fortuna anche i maschi a volte sono equi...
A presto!

mercoledì 12 gennaio 2011

LA COPERTINA DELLA SABRY...

La mia amica (nonché cuginetta) Sabrina non lavorava a maglia da quando era una bimba.
Appresa la notizia che presto sarebbe diventata zia, ha volenterosamente ripreso i ferri in mano e con della bellissima e morbidissima lana Baby Cover della "Laines Du Nord" in due colori ha realizzato tanti quadretti a legaccio.

A me l'onore di assemblarli: Ho fatto tutto intorno un giro di maglia bassa e quindi li ho attaccati nel secondo giro lavorando così: due maglia basse, 1 catenella, saltare una maglia di base (durante l'esecuzione della cat. attaccarsi all'archetto di una cat. corrispondente) e così via...negli angoli ho lavorato una m. bassa, due cat., una maglia bassa, attaccandomi all'archetto d'angolo dell'altra mattonella durante l'esecuzione delle 2 catenelle.
Per il bordo ho lavorato un giro a m. bassa tutto intorno, lavorando tre m. basse nell'archetto d'angolo. Quindi un giro a m. alta lav. 3 m. alte nella m. d'angolo e infine un giro in azzurro lav. nel modo seguente: partendo da un angolo lav. 3 cat. ancorando l'ultima alla 4° maglia più indietro con una mezza m. bassa, quindi puntando ancora l'uncinetto sulla maglia d'angolo lav. 3 m. a. doppie chiuse insieme, 5 cat, 4 m. a . doppie chiuse insieme nella stessa m. d'angolo, 5 cat, e ancora 4 m. a. doppie chiuse ins. nella stessa maglia d'angolo. Quindi salare 3 m. di base e lav. 1 m. bassa quindi nella 4° m. successiva lav.* 4. m. a. doppie chiuse ins., 5 cat, 4. m. a. doppie chiuse ins., 1 m. bassa nella 4° maglia successiva* rip fino all'altro angolo nel quale lavorerete come detto prima. Nel caso in cui il n° di maglie non corrisponda perfettamente a quello necessario per ottenere la suddivisione delle maglie come spiegata, regolatevi e saltate dove occorre 3 m. di base anziché 4.


Alla fine ho cucito sul rovescio una fodera in cotone...

...e dei fiocchetti con un bottoncino tra 4 mattonelle per fermare la fodera:

Il lavoro finito non mi sembra male...alla Sabry è piaciuto...speriamo piacerà anche ai genitori del bimbo in arrivo!!!!

A presto!

sabato 8 gennaio 2011

Alcuni Flash natalizi...

Ecco alcuni momenti natalizi che vorrei condividere con voi.
Queste foto sono state scattate durante lo spettacolino natalizio tenuto dai bimbi della scuola materna che frequenta Lorenzo:



Certo che Natale passa sempre troppo in fretta!

Ed ecco il cappellino-fragolino regalato a Marta, la figlia di una mia amica! Speriamo sia piaciuto, non avendo modo di andarli a trovare l'ho mandato da un'altra amica...non mi hanno fatto sapere nulla...chissà!
Ho apportato alcune modifiche al pattern di Alessia: non avendo ancora fatto pace col gioco di ferri l'ho realizzato con i ferri tradizionali, ho ricamato i puntini neri a punto maglia, ho cambiato un po' la parte verde e ho aggiunto una fogliolina.

A presto!

martedì 4 gennaio 2011

Nella confusione dei preparativi per il Natale...

...mi ero proprio dimenticata di raccontarvi che la rivista "Magliabimbi" ha gentilmente pubblicato altri mieli lavori. Chi mi segue da un po' di tempo già li conosce...eccone alcuni:







In realtà si tratta solo di una piccola soddisfazione perché la pubblicazione è del tutto gratuita e penso che chiunque di voi abbia dei lavoretti inediti per bambini, possa inviarli al giornale che li pubblicherà volentieri. Per i riferimenti basta acquistare una copia in edicola e andare alla sezione "Collabora con noi"...la ricompensa è un abbonamento al giornale. Come detto lo si fa solo per la gloria, ma vuoi mettere la soddisfazione di vedere un proprio modello pubblicato su una rivista che si trova in edicola?
A presto!

lunedì 3 gennaio 2011

Ultimate le consegne....


...ecco alune foto di quello che c'era nel pacco delle cosine destinate alla bimba in arrivo della mia amica Alina....


















A presto con le indicazione per la realizzazione!!!!

Related Posts with Thumbnails