A tutte le lettrici...

Care amiche, come sapete in questo blog pubblico quasi esclusivamente i miei lavori, fornendo, per quelli di mia creazione, anche gli schemi e le istruzioni per la realizzazione.
Tutto il materiale è liberamente scaricabile (del resto è qui per questo), vi prego però, qualora doveste ripubblicare in tutto o in parte i miei lavori sul web (in altri blog, siti o forum), di voler cortesemente inserire il link di provenienza.
Grazie, con amicizia Katy.

Lettori fissi



Gli schemi che trovate a corredo dei miei modelli
sono realizzati grazie a questo programma.


martedì 21 giugno 2011

Ultimi lavoretti...

prima della pausa bimba!!!!
Eh si! Siamo in dirittura di arrivo!!!!
Ecco cosa ho fatto in questi giorni (anche se con qualche difficoltà dovuta al fatto che le mani mi si gonfiano facilmente e non rispondono tanto):
la mia amica Sabry ha riscoperto l'amore per la maglia e ha confezionato dei quadretti a legaccio per fare una copertina da regalare a una sua cara amica e collega, per la bimba in arrivo. Il filato è molto bello e sofficissimo, si tratta di Baby Cover di Laines du Nord, acquistata approfittando di un offerta vantaggiosa di fine partita di Agofilo in una tonalità coloratissima e in bianco.
Ho pensato di unire i quadretti insieme ispirandomi a questo modello, ma con delle varianti perché la copertina è una coperta da culla e quindi più piccola della coperta di giuggiolo. Ho lavorato quindi solo il secondo giro degli archetti necessari a unire le piastrelle, nel colore della piastrella stessa, facendo però 6 archi per lato, dato che le piastrelle erano piccole (10cmx10cm circa) e unendo un quadretto coll'altro nel corso del giro stesso.
Per il bordo ho lavorato poi tutt'intorno un giro di archetti in melage, uno in bianco e un altro in melage.
Per completare il lavoro ho cucito ai quadretti bianchi un fiore realizzato col filato multicolor in questo modo:
Avv. 4 cat. e chiuderle a cerchio.
1° giro: nel cerchio ottenuto lav. 5 m. basse.
2° giro: tre cat, 1 m.bassa in ogni maglia sott. ripetere fino alla fine.
3° giro: in ogni arco lav. 1 m. bs, 1 m. m. a, 2 m. a., 1 m. m. a, 1 m.b.
Rompere il filo e cucire il fiore al centro del quadretto.

A me piace molto, voi che ne dite?






sabato 18 giugno 2011

Oggi vi presento Beatrice...

Vi ricordate che nei mesi scorsi ho fatto diversi lavoretti per la bimba in arrivo dei miei amici Alina e Daniele?
Bene, con il benestare dei genitori oggi vi mostro come le sta uno dei miei modelli. Eccola qua in tutto lo splendore dei suoi tre mesi!!!!!!!


Come vi ho detto, il cappellino alla fine l'ho dovuto riprogettare di sana pianta per adattarlo alla misura che mi serviva e quindi si tratta a tutti gli effetti di una Katy-creazione.
Ecco come l'ho fatto:


CAPPELLINO PER BEATRICE

MISURE:
3 mesi.

OCCORRENTE
gr 50 circa di cotone cablè 2005 di sesia bianco
uncinetto 2.5
qualche avanzo di cotone giallo, lilla e verde per il fiore
circa un metro di nastro di raso.

Avv. una cat. di 4 m. e chiuderla a cerchio.
1° giro: 6 m. bs nel cerchio, chiudere con una m. bss nella 1° m.
2° giro: 2 m. bs in ogni maglia.
3° giro: 1 m. bs nella m. seg, 2 m. bs nella seg. m. fino alla fine.
4° giro: 2 m. bs. nelle 2 m., 2 m. bs nella m. seg. fino alla fine.
5° giro: 3 m. bs. nelle 3 m. , 2 m. bs nella m. seg. fino alla fine.
Proseguire in questo modo aumentando le m. ad ogni giro come spiegato fino ad avere 15 m. in ogni spicchio.
Quindi lav. un giro nel modo seguente:
*3 m. a. sep. da 1 cat. nella 1° delle 2 m. bs. lav. nella stessa m. (1 cat. saltare 1 m. di base, 1 m.a. nella seg. m.) per 6 volte, 1 cat saltare 1 m. di base* rip. da * a * fino alla fine.
Lav. quindi nel modo seguente per 10 giri:
(1 m. m.a. nel seg. arco, 1 cat) per tutto il giro.
Al termine dei 10 giri lav. (2 m. bs in ogni arco, 1 m. bs in ogni m. ) per 6 giri in tutto.
Ultimo giro: (1 m. bs nella seg. m. 1 cat.) fino alla fine.
Rompere e fermare il filo.
Con il cotone giallo, lilla e verde lav. una rosellina e 3 foglie seguendo gli schemi.


Cucirle al cappellino come da foto.
Inserire un nastro alla base del cappellino per regolarne l'ampiezza e fermarlo con un semplice fiocco.

A presto!!!!

giovedì 16 giugno 2011

Altro pattern...

Ho mandato anche questo modello a Magliabimbi, pubblico le indicazioni anche per le amiche del web.

P.s. questo modello è un po' laborioso...se volete cimentarvi e trovate le indicazioni poco chiare non esitate a contattarmi.

TUTINA ROSSO CILIEGIA:
Misura 0-3 mesi.

OCCORRENTE:
Grammi 100 circa di cotone cablé di Sesia rosso ciliegia
ferri n. 3 e 1/2
ferri n. 3
ferri a doppia punta per sospendere le maglie
6 bottoni per il dietro e 5 bottoni più piccoli per il cavallo.
La tutina si lavora partendo dallo sprone a p. foglia.


Seguire lo schema proposto eseguendo n. 8 foglie.
Per arrotondare il bordo sulla parte superiore, durante la lavorazione del 8° e 16° ferro
dello schema, lavorare un ferro accorciato: durante l'esecuzione del ferro voltare il
lavoro prima dell'esecuzione degli ultimi 3 punti, quindi lav. il f. diritto seguente secondo
le indicazioni date. Durante l'esecuzione del ferro rov. successivo lav. su tutte le maglie.
Seguire lo schema fino al 16° ferro, durante il quale lavorerete ancora un
ferro accorciato. (Per eseguire le 8 foglie necessarie per il bordo lavorerete in tutto 16 ferri accorciati)
Una volta eseguito il bordo a foglie, per il bordino di rifinitura del colletto, riprendete dal lato
superiore 41 m. e lavorate con un ferro n. 3/12 (per fare in modo che il bordo non tiri
troppo): 1 dir (1 gett, 2 m. ass. a dir) fino alla fine del ferro.

DAVANTI:
Per il davanti riprendete in corrispondenza delle 2 foglie centrali ma all'altezza delle
prime m. a legaccio (le foglie dovranno cioè risultare libere e ricadere sul davanti vedi
foto) 22 m.

Lav. il primo ferro sul diritto del lavoro nel modo seguente:
2 dir, 1 aum (lav. a dir incrociato il filo tra due maglie) fino alla fine del ferro - si avranno
32 m.
Lav. 1 ferro a rovescio, quindi impostare le m. del ferro successivo nel modo
seguente:
2 dir, 1 aum (lav. a diritto incrociato il filo tra due maglie), 5 dir, 1 motivo (2 m. ass. a dir,
1 gett, 1 dir, 1 gett, 1 acc. semplice), 8 dir, 2 m. ass. a dir, 1 gett, 1 dir, 1 gett, 1 acc.
semplice, 5 dir, 1 aum, 2 diritti.
Ferro seguente a rov.
Ripetere questi due ferri per 7 volte - si avranno 46 m.- tenendo conto che gli aumenti
operati faranno lievitare il numero delle maglie fra gli aumenti stessi e il primo motivo.
A questo punto per il sotto manica avviare a nuovo 3 m. sul ferro sinistro e lavorare:
4 dir. 1 motivo, 8 dir, 1 motivo, 8 dir, 1 motivo, 8 dir, 1 motivo, 1 dir, avv. a nuovo 3 m.
Sospendere le 52 m. ottenute su un ferro a doppia punta.

DIETRO SINISTRO:
Per consentire di indossare comodamente la tutina la stessa è aperta sia su tutto il
dietro che al cavallo.
Riprendere 11 m. in corrispondenza della prima foglia dello sprone come spiegato per il
davanti.
Lav. il primo ferro sul diritto del lavoro nel modo seguente:
2 dir, 1 aum (lav. a rov incrociato il filo tra due maglie) fino alla fine del ferro; si avranno
16 m. - 1 ferro a rov.
Quindi impostare le m. del ferro successivo nel modo seguente:
2 dir, 1 aum (lav. a diritto incrociato il filo tra due maglie), 5 dir, 1 motivo (2 m. ass. a dir,
1 gett, 1 dir, 1 gett, 1 acc. semplice), 4 dir.
Ferro seguente a rov.
Ripetere questi due ferri per 7 volte tenendo conto che gli aumenti operati faranno
lievitare il numero delle maglie fra gli aumenti stessi e il primo motivo.
A questo punto per il sotto manica avviare a nuovo 3 m. sul ferro sinistro e lavorare:
4 dir. 1 motivo, 8 dir, 1 motivo, 4 dir.
Sospendere le m. ottenute su un ferro a doppia punta.

DIETRO DESTRO:
Si lavora come il sinistro ma a specchio.

UNIONE DEI PEZZI:
Eseguiti i tre pezzi come spiegato, unire tutte le maglie su un unico ferro e proseguire la
lavorazione dei motivi così come impostata per 40 ferri.

Quindi per le gambine della tutina:
dividere in due parti il lavoro partendo da metà dietro fino a metà davanti. Lasciare in
sospeso le altre m.
Proseguire a p. foglie seguendo lo schema e facendo in modo che a ciascun motivo corrisponda 1 foglia.
Durante l'esecuzione del 19° giro intrecciare tutte le m.


Eseguite allo stesso modo l'altra gambina.

CONFEZIONE E RIFINITURE:
Per il bordo dietro riprendere lungo ciascun lato 70 m. e lav a coste 1/1 per 1.5 cm, avendo cura di eseguire 6 asole (2 ass. a diritto, 1 gett) a distanza regolare sul bordino superiore.
Cucire i due lati inferiori dei bordini sovrapponendoli.
Per il bordo del cavallo riprendere da ciascun lato 34 m. e lav a coste 1/1 per 1.5 cm,
avendo cura di eseguire 5 asole (2 ass. a diritto, 1 gett) a distanza regolare sul bordino
superiore, 2 su ogni gambina e una al centro.
Attaccare i bottoni in corrispondenza delle sole.
Se necessario cucire con un punto il sottomanica. Se lo si vuole ricamare a p. vapore e
margherita una rosellina al centro dello sprone davanti come foto.

A presto!





domenica 12 giugno 2011

Istruzioni scamiciato con fiori arancioni

Durante le vacanze al mare, con un po' di fortuna (buttando nella pestifera macchinetta solo la modica cifra di 5€) mio marito è riuscito a pescare per la bimba in arrivo la famosa gattina capocciona.



Visto che sto preparando le istruzioni di alcuni modelli da inviare alla rivista Magliabimbi, come non usarla da "sfondo" per fotografare lo scamiciato? (qui lo vedete come verrà indossato, con sotto un body fantasia in tinta che apparteneva a Lory).
Come promesso le condivido anche con voi amiche del blog.
Ecco le indicazioni per realizzare lo scamiciato ricamato:


SCAMICIATO RICAMATO:

Misura: 3 mesi.

Occorrente:
100g di cotone sesia baby bianco col. 51
50 g di cotone sesia baby print col. 1570
ferri n. 3-1/2
tre bottoni
20 cm. di nastrino in organza arancione.
poche gugliate di cotone arancio e verde per i ricami.

Davanti:
Si comincia a lavorare dai petali in fondo.
Si lavora separatamente ciascun petalo e poi si uniscono sullo stesso ferro.
Per ogni petalo avviare 6 maglie e lav. nel modo seguente:
1° ferro: rov. del lavoro, a rov.
2° ferro: 1 dir, aumentare 1 maglia (prendere il filo tra la prima e la seconda maglia e lav.
a dir. rit.), 3 dir., 1 aum, 1 diritto.
Proseguire in questo modo eseguendo gli aumenti sui ferri diritti internamente alla prima
e ultima maglia finché il petalo sarà composto da 22 maglie.
Rompere il filo e lasciare il petalo in sospeso sul ferro.
Lav. allo stesso modo altri 3 petali lasciandoli in sospeso sullo stesso ferro, uno di seguito all'altro, quindi sul diritto del lavoro, per unire i 4 petali, lav. un ferro nel modo seguente:
19 dir, 2 m. ass. a rov, (18 dir, 2 m. ass. a rov) rip. 2 v., 19 dir.
Continuare la lavorazione a m. rasata, tranne che sulle m. a rov. che andranno lavorate
sempre a rov.
Dopo 10 giri dall'unione dei petali eseguire la prima dim. per stringere la gonna
lavorando, all'interno della prima e ultima maglia, un acc. semplice sul lato destro e due m. ass. a
dir. sul lato sinistro.
Eseguire un' altra diminuzione a distanza di 8 ferri (quindi durante l'esecuzione dell'8°
ferro) come spiegato, poi per stringere ulteriormente la gonna, a distanza di altri 8
ferri, eseguire le stesse diminuzioni anche ai lati di ogni petalo, internamente ad una m.
di vivagno a destra e sinistra della m. a rovescio (si avranno in tutto 8 diminuzioni nel
giro). Ripetere queste diminuzioni ancora 2 v. a distanza di 8 ferri l'una dall'altra.
Quindi lav. con il bianco per altri 6 ferri.
Per lo sprone lav. con il filato melange un ferro a dir sul rov del lav. quindi impostare il
lavoro come segue:
2 rov., (1 dir, 3 rov) per 15 volte, 1 dir, 2 rov. e proseguire per 10 giri.
Per gli scalfi diminuire ai lati 3 m. in una sola volta e poi ancora 2 m. a distanza di
2 ferri e quindi ancora 1 m. ogni due ferri per 4v .
Per lo scollo, a cm. 6 circa dall'inizio dello spron, intrecciare le 11 m. centrali, quindi
proseguire separatamente sui due lati diminuendo ancora verso lo scollo ogni 2 ferri,
all'interno di 1 m. di vivagno, 2 m. per 2 volte e 1 m. per 2 volte.
A cm 2 dall'inizio dello scollo intreciare le m. rimaste.

DIETRO:
Si lavora come il davanti fino allo sprone che sul dietro rimane completamente aperto
per poter indossare l'abitino.
Dopo l'esecuzione del primo ferro con il filato melange come spiegato per il davanti,
dividere il lavoro in due proseguendo la lavorazione solo sulla parte sinistra e su 35 m ,
lasciando in sispeso le maglia restanti.
Per il bordino di chiusura lav. le prime 5 maglie a legaccio mentre sulle altre impostare
le m. nel modo seguente:
(1 dir e 3 rov.) per 7 volte, 1 dir e 1rov.
Durante la lavorazione eseguire 3 asole a distanza regolare lungo il bordino di chiusura
lavorando due m. ass. a diritto e 1 gettato.
Proseguire come spiegato per il davanti eseguendo le diminuzioni previste per gli scalfi,
quindi a cm. 7 circa dall'inizio dello sprone per lo scollo intrecciare in una sola volta le 5
m. del bordino, quindi, ogni due giri, ancora 2 m. per 2 volte e 1 m. per 2 volte.
Proseguire ancora per 1 cm e intrecciare le m. rimaste.
L'altra metà del dietro si lavora come spiegato per la parte sinistra ma a specchio,
riprendendo però sul rovescio, 5 m. in corrispondenza del bordino a legaccio, per fare l'altra parte del bordo dove andranno attaccati i bottoni. Anche queste 5 m. andranno lavorate a
legaccio omettendo l'esecuzione delle asole.

CONFEZIONE E RIFINITURA:
Ricamare a punto smoke lo sprone come da schema sia sul davanti che sul dietro.
Ricamare i fiorellini a punto vapore e punto margherita sulla gonna.
Cucire i due pezzi insieme quindi rifinire il fondo, lo scollo e gli scalfi con un giro a punto
gambero con il filato bianco.
Cucire 3 bottoni in corrispondenza delle asole ed un nastrino sul davanti.

A presto!

mercoledì 8 giugno 2011

Lavori di cucito...

Ultimamente mi è tornata la voglia di cucire, così ho approfittato per terminare dei bavaglini che avevo iniziato da tempo (di cui però non riesco a ritrovare le foto nella confusione del mio pc) e per fare qualcosa che andasse oltre le mie scarse capacità di sarta. Ho ritirato fuori le mie solite stoffine Ikea ed ecco cosa ne è uscito:

COMPLETINO:


Con dello sbieghino a fiori ho rifinito i bordi e ricoperto dei bottoncini (finti perché in realtà le culotte si chiudono con degli automatici)


Ho anche sperimentato la tecnica della cucitura con il filo elastico per me del tutto nuova, con i risultati che vedete in queste foto.

Per le culotte mi sono ispirata a un modello in vendita da Zara.



VESTITINO:
a vederlo in queste foto pare più grande ma vi assicuro che è nella misura 1-3 mesi!



Le culotte abbinate le ho ritagliate nel tessuto sbieco:


Ho preso ispirazione da questo modello:

A presto!
Related Posts with Thumbnails